CAMPAGNA 2019

Sostenere la candidatura del Comune di Grammichele per iscrivere la sua Piazza tra i siti UNESCO

Per il 2019, sosteniamo la candidatura del comune di Grammichele per iscrivere la sua Piazza e la sua pianta esagonale nella World Heritage List all’interno del sito Unesco “Le città tardo barocche del Val di Noto”

Vista la dichiarazione di eccezionale valore universale e giustificazione d’iscrizione con la quale, nel giugno del 2002, a Budapest , nel corso dei lavori della 26° sessione del Comitato Scientifico, l’Unesco iscrive l’area del Val di Noto nella World Heritage List. “Le otto città del sud-est della Sicilia: Caltagirone, Militello Val di Catania, Catania, Modica, Scicli, Noto, Palazzolo e Ragusa furono ricostruite dopo il 1693, nello stesso luogo o vicino alla città esistenti al tempo del terremoto di quell’anno. Esse rappresentano una considerevole impresa collettiva, portata con successo ad un alto valore di architettura e compimento artistico. Custodite all’interno del tardo barocco, esse descrivono pure particolari innovazioni nella progettazione urbanistica e nelle costruzioni delle città”.

Considerato che la ricostruzione e la pianificazione urbanistica di Grammichele è parte integrante della ricostruzione del val di Noto (Lilian Dufour in “Storia d’Italia” Annali 8 – Einauidi, 1985) e del Barocco lo caratterizza, come scrive Vincenzo Consolo in “Anarchia equilibrata – il Barocco Siciliano”: “il risultato di questa grande ricostruzione del Val di Noto di città come Catania, Siracusa, Ragusa o Modica, di costruzioni ex nihilo di città come Noto, Avola o Grammichele è di grande armonia e bellezza. Di bellezza che non impone passiva,estatica contemplazione, ma che ispira felicità e attivismo. Quella bellezza de ‘Le città del mondo’ che Elio Vittorini ai due viaggiatori Nardo e Rosario, padre e figlio, faceva apparire come luoghi della libertà, dell’ottimismo e del progresso”.

Con la nostra iniziativa vogliamo contribuire a stimolare partecipazione, condivisione del progetto  e realizzare un qualificato dossier di presentazione della candidatura del Comune di Grammichele che da questo importante riconoscimento può rilanciare la crescita culturale e lo sviluppo economico della città.